Vita

Non desidero morire

In questo bel mondo:

io voglio vivere

in mezzo agli uomini!

Vorrei prendere posto

Dentro il cuore vivente dei raggi del sole

In questo giardino fiorito.

Il gioco della vita nel mondo

È sempre esaltante:

unione e separazione, risa e pianti.

Componendo canti,

con gioie e dolori dell’uomo,

vorrei preparare una dimora immortale.

E se non potessi?

Allora, per il tempo che vivrò,

possa avere un posto in mezzo a voi.

Farò, mattino e sera,

fiorire nuovi canti,

perché tu li raccolga.

Con volto sorridente

Porta con te quei fiori

E quando sfioriranno,

ahimé, gettali via!