!!-!! Sono Aperti nuovi servizi: Orari Autobus per Saronno e Rho, Stradario Completo di Origgio, Lista Associazioni Origgesi con indirizzi

 


Home Page
Dov'Ŕ Origgio
Il Gonfalone

Stradario


La storia del Paese
dagli albori al 1110
dal 1110 al 1497
dal 1497 al 1985
dal 1895 ad oggi


La Madonnina del Bosco
L'Antica Cappella
La Miracolosa Madonna
L'Annunciazione
La SolennitÓ
Provvidenziale Giumento
Il Nuovo Santuario
Pellegrinaggi


Chiesetta di San Giorgio
Dalle Origini al 1700
Il San Giorgio Attuale
Foto Interne


La Chiesa Parrocchiale
Le Prime Notizie
Visita Pastorale del 1570
La chiesa nel Seicento
Il primo Settecento
Il secondo Settecento
L'Ottocento
dal 1910 ad Oggi
I dipinti:
PietÓ con dondatore
S.Carlo adora la Croce
La visione di S.Antonio
La statua Dorata
Foto Interne


Castello Borromeo


Torre ai Caduti


Villa Borletti
Articolo Informazona


TorreSchiapparelli


Il Bosco di Origgio
GeneralitÓ
Fitogenesi Originaria e Note Storiche
Vegetazione Arborea Autoctona
Altri Arbusti ed Erbe
Essenze Introdotte
Funghi
Fauna: Mammiferi e Rettili
Fauna: Volatili e Farfalle
Alberi di particolare interesse o pregio
Problemi
Riassunto sul Bosco:
Natura e Storia 1
Natura e Storia 2
Natura e Storia 3


Piantina dei Monumenti
Links su Origgio
Ringraziamenti


Gallerie Fotografiche:
I Monumenti
La CiviltÓ
I Paesaggi


Contattatemi anche per il minimo dubbio o chiarimento!

 

Cunt l'arivÓ la stagiun fredda, arrivava anca ul temp che la gent la sa ritirava in stalla perch' oltre che a costitui ul mument pusse racolt e distensiv da tutt ul periodo del grande riposo, l'era anca ul migliur sistema par comunicÓ cunt glĺalter, sia grand che fieou, sopratutt attravers la parola.

Chi la minga pruÓ a viv in di fred stanz di cÓ d'una voeulta ndue sa pissava ul feoug dumÓ par cusinÓ, al p˛ nemŔn immaginÓ cusa significass ul piasŔ dal tepur dalla stalla.

La stalla, sempar verta e ventilÓ durant la stagiun calda, la vegniva serÓ e tappÓ ai prim frecc; allura ul calur di besti la scaldava e na faseva un ambient ndue sa pudeva restÓ senza patý ul frecc. In di giurnÓ rigid, supratutt quand la terra l'era cuperta da nev, sa sbrigava pusse prest pussibil i laurÓ e sa rifugiava subit in stalla ca l'era ricover e insema post de laurÓ.  Ma eran i lung ser invernai che univan tucc i membri dalla famiglia patriarcal, in stalla, e li al ciar d'una misera lanterna, sa ripeteva incunsciament unatt dal viv che al ghĺaveva nella sua naturalessa e semplicitÓ ul sa¨r e ul valur d'un rito.

Sa cenava prest e subit dopu sa rifugiava in stalla nel spazi riservÓ ai personn ca l'Ŕ al da chi dal sulch che ricev ul ruch che par l'abitudin da viv semper visin ai besti, lĺera dal tutt natural.  I oman sbrigavan par prim i laurÓ necessari.

In autunn avanzÓ sfuiavan ul maragun, taiavan i maragasc par sterný i besti, preparavan i saras par ligÓ i fasýn de legna, fasevan scuv e scuitt cunt la merga.

Pruedevan a riparÓ glĺatress da laurÓ cunsumÓ durant la stagiun appena passÓ; mettevan i manich ai sapp e vang, sustituivan i dent rott ai rastei, la ret ai sedass buss, fasevan cavagn e gerli.  Certi voeult custruivan anca di giucatul par i fieou cume ul carettin, i calimuni, la slitta, la gabbia par i canaritt ecc ecc ... I donn lauravan cui gucc; ghĺeran semper i scalfitt da fÓ, oppur fasevan una sciarpa, un maiun, un capelin, ricamavan.

I fieou dopu avŔ fa i cumpit da scoeura, vutavan un p˛ i grand a fÓ un quai laurett e par ul rest giugavan tra lur, a cart, a dama, a tumbula o a oca.

Ma quel che mancava mai in stalla l'era ul parlÓ, sia par racuntÓ quel che succedeva in paes, sia par racuntÓ i pansanich barselett e induinei.

A una cert'ura prima d'andÓ a lett, ghĺera la nonna o la mamma che la tirava foeura la curona dal rusari allura l'atmosfera la sa faseva raccoltale tucc rispundevan ul rusari.

Nella nuena da Natal fasevan ul presepi su l'assa ca ghĺera sura ul canapŔo piturÓ sui vedar dalla finestra e ogni sera cantavan ul Tu scendi dalle stelle e La piva par creÓ l'atmosfera de Natal. Ma la preparaziun liturgica al Natai, la cominciava quatar settiman prima cunt l'Avvento; i matrimoni eran suspes ed eran d'uso riti e pratich da penitenza.

La vigilia, giurnada d'astinenza e da digiun, la sembrava triste, ma la serviva par fÓ risalta mei la festa dal dý dopu. In passÓ ghĺera no la messa da mezzanott. Finalment arrivava la mattina da Natal; la gesa la sa presentava piena da lus, e parament, cunt ul coro che intunava la pastural accumpagnÓ dall'organ. Nella capelina da part dall'altar ghĺera l'inmancabil presepi che faseva incantÓ i fieou. Dopu s'andava a cÓ ndue un past pusse sustansius dal solit sottolineava la ricorrenza.

Inscý ul Natal l'era una gran festa tranquilla nella tranquillitÓ dal ripos invernal.

I fieou logicament eran i pusse cuntent parchŔ solitament truavan esaudý i so desideri da vegh per l'uccasiun di giucattui noeuv e di mandaritt cunt ul turun.

 

 

 


Il vecchio Uricc
Il Paese delle Oche
Cosa di Mangiava
Mercato, Bachi da Seta
Cosa facevano i Ragazzi
Il Bosco
I giochi
Le Pratiche Religiose
Natale ed il Mese Mariano
Vita Militare
Altri Ricordi
Signor Arturo:
Gli Ambulanti
I giochi
Alimentazione
Vita Sociale
Considerazioni


Uricc in Dialett
Gravidansa e Nascita
Cuscritt e Vita Milidar
Fidanzament e Nozze
La famiglia Patriarcal
LaurÓ
Stagiun e loro ritmo
Vita dell'ann
Segheria, Patati e Maragun
I Mort
La Stalla
Ul viv da tutt i Dý
Medisin, Credens Medich e vestý
I mestŔ
Ul Paesagg
Scheura e Gioeuc
Proverbi:
Pagina Prima
Pagina Seconda
Pagina Terza
Pagina Quarta
Pagina Quinta


Memorie di G.Ceriani
Com'era Origgio
Le Strade
Le Campagne
I Cassinot e i Strasce
Le Feste Religiose
I Cortili
Cognomi e Soprannomi


Storia del Bozzente
Detto Cislaghese
Introduzione
Parte Storica, I tre Torrenti
Il contratto Borromeo del 1603
Cavo Borromeo
Le difese dei Paesi
La Grande Piena del 1756
Le conseguenze della Piena
Il Piano di Separazione
I tre Torrenti
I Lavori
Situazione Attuale
Brano in Dialetto
Traduzione


Il Centro di Compostaggio
Centro Storico
Bosco a Rischio:
Cos'Ŕ la Zona F
La lettera del Sindaco
Lettera del 22-02-2002
Lettera 30-05-2002
Considerazioni
Cons.Comun 05-07-02
Cons.Comun 06-12-02
Esondazione 04-05-2002
QualitÓ Aria Settembre
QualitÓ Aria Dicembre
Proporzioni Zona Boschiva
Ecologia ai Tempi di Orazio
Nuovi Sviluppi su: www.adboriggio.org


Oratio Autobus
Stradario
Orario Treni FNM
Associazioni Origgesi
Sindaco e Giunta
Consiglieri Comunali
Orari Uffici comunali