!!-!! Sono Aperti nuovi servizi: Orari Autobus per Saronno e Rho, Stradario Completo di Origgio, Lista Associazioni Origgesi con indirizzi

 


Home Page
Dov'è Origgio
Il Gonfalone

Stradario


La storia del Paese
dagli albori al 1110
dal 1110 al 1497
dal 1497 al 1985
dal 1895 ad oggi


La Madonnina del Bosco
L'Antica Cappella
La Miracolosa Madonna
L'Annunciazione
La Solennità
Provvidenziale Giumento
Il Nuovo Santuario
Pellegrinaggi


Chiesetta di San Giorgio
Dalle Origini al 1700
Il San Giorgio Attuale
Foto Interne


La Chiesa Parrocchiale
Le Prime Notizie
Visita Pastorale del 1570
La chiesa nel Seicento
Il primo Settecento
Il secondo Settecento
L'Ottocento
dal 1910 ad Oggi
I dipinti:
Pietà con dondatore
S.Carlo adora la Croce
La visione di S.Antonio
La statua Dorata
Foto Interne


Castello Borromeo


Torre ai Caduti


Villa Borletti
Articolo Informazona


TorreSchiapparelli


Il Bosco di Origgio
Generalità
Fitogenesi Originaria e Note Storiche
Vegetazione Arborea Autoctona
Altri Arbusti ed Erbe
Essenze Introdotte
Funghi
Fauna: Mammiferi e Rettili
Fauna: Volatili e Farfalle
Alberi di particolare interesse o pregio
Problemi
Riassunto sul Bosco:
Natura e Storia 1
Natura e Storia 2
Natura e Storia 3


Piantina dei Monumenti
Links su Origgio
Ringraziamenti


Gallerie Fotografiche:
I Monumenti
La Civiltà
I Paesaggi


Contattatemi anche per il minimo dubbio o chiarimento!

 

La cura dalla propria salud e da quela dai propri familiar l'è no cambia nell'impegn che ga sa dedica o nei preoccopasiun che la suscita, ma l'è cambia nella scelta di medisin e nell'intervento di personn e di mezzi, divigneou altament tecnic e specialità.

L'affermass da tanti ritruvà, la fa rapidament abbandunà tanti pratich più o meno valid, cunquistà attravers un'esperienza da secul, si che adess le pussibil ritruvai viv, almen nel ricord, dumà parzialment e a fadiga.

Cunt un pò da pasienza sunt andà a ricerca di ricett e rimedi nustran e naturai che adess vo a raccuntà:

L’ài da cusina, vegniva usa par i ferì e par cura la pressiun alta. 

La genziana l'usavancume tonic par digerì e par cura la gastrite.

L'asèe l'usavan par guarì i puntur d'insett, i cuntusiun, i dulur reumatich e ul mal de gula.

La camamela la usavan in genere cume calmant, cume rimedi nella digestiun difficii, e par calmà i gunfiur.

La malva l'usavanpar cura le emoroidi, l’ifiammasiun dall'intestin, par rinfurzà e cura i reni, e cuntra i gunfiur.

La gramegna l'era usada cume diuretico e cuntra ul mal de ventar.

L'oli da ricin l'era ul purgant infallibil.

La pell di brocch dal murun l'usavan cume cicatrizzant sui ferit.

La patata taiada a fett l'eraefficace contra i bugnuni, gl’ascess dentari, i scutadur, la stanchessa di oeucc e par fermà ul sanch da nas.

Par nettà i dent usavan la salvia.

Cunt i sumens dal lin masnàa,sa preparava una pulentina, che applicà calda sul ventar o alla schena quand vun al gh’aveva la bronchite o la polmonite, o in altra part par fa maruà i bugnuni.

I sanguett servivan a cava ul sang, vegnivan applicà sui brasc, sulla schena, sui gamb e sul ventar, a segunda dal mal che sa vureva' ovvià. Parchè s’attaccassen, sa metteva, al punto desidera un da succher, epeu sa cupriva la sanguetta cunt un bicer che l'era tegnù fermu finchè la sanguisuga la cominciava a, sciuscià ul sang.  S’aduperavan quand gh’era la pressiun alta cunt fort mal de cò, e nei congestiun pulmunar.

La radis della valeriana l'era usada cume calmant sia dai stat nervus che dal dulur.

La dulcamara l'era usa cume depurativ e cuntra la tuss.

Cert che la medicina la fà di prugress enormi al di d'incoeu, però se par certi piccul malann andassum all'antiga anzichè ciapà i solit pastigli, forsi sarium menu inquina

I VESTI

I oman vestivan cunt camisa de flanela senza culett; quest l'era custitui da una bassa fassa circular butunà sul davanti i i calzun putost comud cul risvolt, tegnù su cunt i bratei o da una cintura da curamm giacca e gilè puttost aderent, e ul capell o berett che mancavan mai a qualunque stagiun, d'inverna par riparass dal fred mettevan ul tabàr, e ai pèe i sucuaruni che eran furmà da una tumera in pell e da una grossa seufa da legn che quasi sempar venivan rinfursà cunt i stachetuni e fer par dura pusse.

I donn vestivan cunt sutana, curpett sciall e panett in cò e sciavatt ai pèe. Cume accessori gh’era: calzett, scalfarott, fasulett, pantoful, socuar; bursin e portafeui, tabachera da nas, urulog, bucul e anei, mansciuni.

 

 

 


Il vecchio Uricc
Il Paese delle Oche
Cosa di Mangiava
Mercato, Bachi da Seta
Cosa facevano i Ragazzi
Il Bosco
I giochi
Le Pratiche Religiose
Natale ed il Mese Mariano
Vita Militare
Altri Ricordi
Signor Arturo:
Gli Ambulanti
I giochi
Alimentazione
Vita Sociale
Considerazioni


Uricc in Dialett
Gravidansa e Nascita
Cuscritt e Vita Milidar
Fidanzament e Nozze
La famiglia Patriarcal
Laurà
Stagiun e loro ritmo
Vita dell'ann
Segheria, Patati e Maragun
I Mort
La Stalla
Ul viv da tutt i Dì
Medisin, Credens Medich e vestì
I mestè
Ul Paesagg
Scheura e Gioeuc
Proverbi:
Pagina Prima
Pagina Seconda
Pagina Terza
Pagina Quarta
Pagina Quinta


Memorie di G.Ceriani
Com'era Origgio
Le Strade
Le Campagne
I Cassinot e i Strasce
Le Feste Religiose
I Cortili
Cognomi e Soprannomi


Storia del Bozzente
Detto Cislaghese
Introduzione
Parte Storica, I tre Torrenti
Il contratto Borromeo del 1603
Cavo Borromeo
Le difese dei Paesi
La Grande Piena del 1756
Le conseguenze della Piena
Il Piano di Separazione
I tre Torrenti
I Lavori
Situazione Attuale
Brano in Dialetto
Traduzione


Il Centro di Compostaggio
Centro Storico
Bosco a Rischio:
Cos'è la Zona F
La lettera del Sindaco
Lettera del 22-02-2002
Lettera 30-05-2002
Considerazioni
Cons.Comun 05-07-02
Cons.Comun 06-12-02
Esondazione 04-05-2002
Qualità Aria Settembre
Qualità Aria Dicembre
Proporzioni Zona Boschiva
Ecologia ai Tempi di Orazio
Nuovi Sviluppi su: www.adboriggio.org


Oratio Autobus
Stradario
Orario Treni FNM
Associazioni Origgesi
Sindaco e Giunta
Consiglieri Comunali
Orari Uffici comunali