Interpretazione dell'esperimento

In realtÓ ciascuna particella andrÓ in un solo punto del bersaglio ( comportandosi proprio come una particella ), ma la distribuzione statistica dei punti darÓ una figura di interferenza.

La particella mostra di essere anche un'onda.

A livello quantistico quindi la differenza tra onda e particella svanisce del tutto, ed entrambe sono "una stessa stravagante entitÓ con ambo le proprietÓ: l'onda/particella".

Il dualismo onda-corpuscolo Ŕ ancora pi¨ sconcertante di quanto si possa pensare. I fenomeni quantistici non sono nÚ onde nÚ particelle, ma sono "intrinsecamente indefiniti" fino all'istante in cui sono misurate.