Al mio cielo

Anche se oggi i colori son svolazzati via,

anche se il silenzio del quotidiano

tutto sommerge e cela,

anche se i miei pensieri stanchi 

si trascinano lenti,

anche se il cielo piange

e mormora triste,

e la città,

nella nebbia irreale,

s’avvolge,

anche se tutto sembra d’autunno,

anche se il tepore si rannicchia dal freddo

e i suoni si smorzano,

anche se la polvere antica 

diadema un violini sognante,

in un angolo,

dondola il tuo ricordo,

e, ai miei occhi,

solo cieli azzurri

e infiniti.